Eni – Gente di Buona Pasta

In occasione del Festival della Letteratura di Mantova, eni presenta Gente di Buona Pasta, un progetto editoriale di archeologia sociale e gastronomica. Organizzazione contenuti e grafica a cura di Angelini Design.

Ogni anno eni pubblica un libro tematico che si ispira al Gatto Selvatico, la rivista che veniva distribuita ad uso interno negli anni ’50 e ’60, diffusa soprattutto tra i dipendenti italiani che si recavano all’estero per lavoro. Dopo aver trattato il cinema e l’arte, quest’anno è la volta della cucina e della cultura gastronomica.

Angelini Design ha sviluppato il concept di comunicazione “Gente di Buona Pasta”, selezionato i testi delle vecchie pubblicazioni e organizzato i contenuti, e ovviamente ha realizzato lo stile illustrativo e la veste grafica. All’interno del volume si trovano 3 diverse sezioni: Ricette di cucina, con illustrazioni realizzate ad hoc in stile anni ’50 e ’60; Piccoli consigli in cucina con le illustrazioni originali del Gatto Selvatico e infine Cultura gastronomica, con testi accompagnati dalle foto originali del Gatto Selvatico.
Il volume si chiude con un capitolo speciale Io c’ero, una rubrica con racconti di vita e di cucina scritte per l’occasione proprio dai “pionieri” eni – i dipendenti che hanno lavorato all’estero – “dando spazio alle testimonianze dirette di chi la storia eni l’ha costruita davvero, in prima persona, con le mani e con la testa, con il cuore e con l’impegno”.

Il risultato è una sapiente commistione tra passato e presente, che rappresenta tutto il fascino di oltre 50 anni di storia della cucina e della società italiana. Oltre alla copertina e alle illustrazioni interne, che riprendono lo stile grafico degli anni ’50, Angelini Design ha creato un packaging particolare: una tovaglia 70×70 che avvolge il libro e lo rende unico nel suo genere.

Specifiche
Responsive Menu Clicked Image