Monografia Astaldi: L’arte del costruire

Astaldi decide di raccontarsi con uno strumento di comunicazione dal fascino esclusivo e intramontabile: la monografia, un’opera che celebra le opere più affascinanti realizzate dal gruppo.

L’Arte del Costruire non è solo un progetto editoriale, ma la pietra miliare di un nuovo posizionamento di cui vuole appropriarsi il gruppo, da sempre alla ricerca di unire estetica e funzionalità nelle opere.

Costruire, consolidare, trasformare, innovare, progettare diventano le chiavi di volta di tutto l’impianto grafico. Ma sempre con un approccio estetico che esalta l’armonia delle forme.

Il titolo della monografia, concept portante del volume, racchiude immediatamente la risposta creativa dell’agenzia al brief: il gioco calligrafico come metafora della progettazione. Il lavoro di art direction incentrato sul type design entra così in risonanza con l’idea di progetto delle grandi infrastrutture firmate Astaldi. Le composizioni geometriche della tipografia ritmano l’alternarsi delle pagine con timbri sempre diversi, disegnando una cornice stilistica intorno a testi e fotografie.

La parte iniziale dell’opera interpreta mirabilmente il concept attraverso un linguaggio visivo evocativo in cui le illustrazioni si alternano alle foto delle opere in una logica di progettualità continua.

Duecento pagine di opere dislocate in tutto il mondo che dimostrano la forza di fuoco di un grande gruppo che ancora una volta sceglie l’Angelini Design per un progetto strategico e di respiro internazionale.

Specifiche