Scultura Fondation Schneider Electric

La Fondation Schneider Electric opera in diverse nazioni, per sensibilizzare e favorire l’accesso all’energia di tutte le popolazioni, anche le più svantaggiate. In occasione di Lumières d’Afriques, la mostra itinerante che presenta le opere di 54 artisti provenienti dai 54 Paesi che costituiscono il continente africano, Angelini Design realizza una scultura che rappresenta la fondazione, andando oltre il semplice pannello di presentazione.

Allestita all’ingresso del Théâtre National du Chaillot di Parigi, la scultura è stata realizzata utilizzando i materiali prodotti dalla Schneider Electric: cavi, lampadine e pannelli solari, assemblati in modo da ottenere una struttura che rappresenta l’aspetto umanitario e l’impatto globale che la fondazione vuole raggiungere con le sue iniziative.

La scultura, un imponente cubo da 1,60 metri di lato, ha un effetto impattante sui visitatori che possono così approfondire il ruolo della Fondation Schneider Electric e aprire la mente su un tema così importante come quello dell’accesso all’energia.

Specifiche